top of page

INTESTINO PIGRO: un aiuto dall’alimentazione

Con intestino pigro si definisce un rallentamento del transito intestinale con conseguente difficoltà nell’evacuazione, più frequente nelle donne e molto comune nelle persone anziane, ma che può manifestarsi anche nelle persone più giovani di entrambi i sessi.



Solitamente questo rallentamento del transito rimane un problema fastidioso ma lieve che può migliorare grazie all’utilizzo di alcuni accorgimenti alimentari (in questo articolo te ne citiamo alcuni) e con uno stile di vita sano. Se invece il rallentamento della motalità intestinale impatta fortemente sulla qualità della tua vita e i sintomi sono più "impegnativi" da gestire prendi in considerazione di effettuare una visita specialistica.


Ricorda che queste sono indicazioni generali e per qualsiasi problema di salute è sempre bene parlarne con il proprio medico di fiducia.

 

Fatta questa doverosa premessa partiamo!


5 buone pratiche per favorire la regolarità intestinale  

 

  1. Assicura una corretta idratazione. Cerca di bere tanta acqua a piccoli sorsi frazionandola nel corso della giornata e mangiando cibi a base acquosa (es. minestre, zuppe, brodi). Si anche a bevande calde/tiepide.

  2. Inserisci nella tua alimentazione quotidiana GRADUALMENTE E SECONDO LA TUA SPECIFICA TOLLERANZA una maggiore quantità di fibre: frutta fresca (anche cotta), verdura e minestroni e passati di verdura, cereali, legumi, frutta essiccata. Prova iniziando a consumare verdura ad ogni pasto cercando di preferire quella cotta.

  3. Cerca di muoverti un po’ tutti i giorni: si a camminate e passeggiate che aiutano la peristalsi intestinale.

  4. Cerca di mantenere una certa regolarità nell’orario di consumo dei pasti e cerca di non saltarli.

  5. Valuta con il tuo medico di fiducia l’assunzione di probiotici (fermenti lattici) . Ne sono presenti in commercio tantissimi ceppi alcuni studiati proprio per essere utilizzati nel caso di un transito rallentato.



Tra gli alimenti che può essere utile inserire quotidianamente abbiamo lo yogurt bianco fonte naturale di probiotici e l’olio extravergine di oliva aggiunto alle pietanze a crudo.


Tra gli alimenti da consumare con moderazione possiamo citare quelli con un'azione astringente come patate, riso e limone.

 

Speriamo che questo articolo ti sia stato d’aiuto.


Le tue nutrizioniste di fiducia,

Angelica, Elena e Francesca

 




Media:

<a href="https://it.freepik.com/foto-gratuito/close-up-delle-mani-femminili-che-modellano-cuore-sul-ventre_1147738.htm#fromView=search&page=1&position=29&uuid=ae3e12d9-ba67-4f83-813d-dae8c48add87">Immagine di katemangostar su Freepik</a>

37 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page